Corso Deposito temporaneo dei rifiuti in cantiere

CREDITI FORMATIVI

Agronomo e Forestale

Architetto

Geologo

Ingegnere

Perito Agrario

Perito Industriale

Professione sanitaria - ECM

 79,00 IVA esclusa

ONLINE 4 ore

Descrizione

La gestione dei rifiuti è un’attività di pubblico interesse, appositamente normata, per assicurare un’elevata protezione dell’ambiente e controlli efficaci.

Le operazioni di recupero o smaltimento devono avvenire senza pericolo per la salute dell’uomo e senza usare procedimenti o metodi che potrebbero recare pregiudizio per l’ambiente.

Per cui conoscere gli aspetti normativi ma soprattutto tecnici per la gestione dei rifiuti speciali in un cantiere edile, predispone il professionista ad una conoscenza specializzata nel management ambientale oltre a permettergli di verificare la corretta gestione del deposito temporaneo dei rifiuti.

  • Definizione di rifiuto (30 min)
    • Analisi introduttiva, e definizione del termine rifiuto all’interno della normativa vigente
  • Tipologie di rifiuti (1 ora e 30 min)
    • Suddivisione dei rifiuti in base all’origine ed alla pericolosità
  • Definizione di deposito temporaneo (10 min)
    • Deroga nella gestione dei rifiuti in cantiere
  • Le 5 regole di gestione in cantiere in base alla normativa vigente (30 min)
    • Studio approfondito della gestione del deposito temporaneo in cantiere
  • Deroghe previste dal DL 18/2020 “Cura Italia” (10 min)
    • Novità – deroga dei limiti visto lo stato d’emergenza Covid-19
  • Differenze con altre tipologie di “stoccaggio rifiuti” (1 ora)
    • Le differenze nella gestione dei rifiuti e nelle autorizzazioni
  • Casi particolari (10 min)
    • Focus su alcuni casi particolari che possono avvenire in cantiere

Tutti i tecnici professionisti.

Il corso è accreditato dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri e riconosce 4 crediti formativi CNI.

Il corso è accreditato dal Consiglio Nazionale dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati e riconosce 7 crediti formativi CNPI.

Il corso è accreditato dal Consiglio dell'Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali e riconosce 0.500 crediti formativi CONAF.

Il corso è accreditato dal Consiglio Nazionale dei Geologi e riconosce 4 crediti formativi.

Il corso è accreditato dal Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori e riconosce 4 crediti formativi CNAPPC.

Il corso è accreditato dall'Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali e riconosce 4 crediti ECM.

Il corso prevede il riconoscimento di 4 crediti formativi previsti dal regolamento CNPAPAL. I cfp saranno inseriti dalla segreteria del Collegio Territoriale di appartenenza dopo aver inoltrato l’attestato.