Corso Valutazione di Impatto Ambientale

Il corso analizza la Valutazione di Impatto Ambientale, dalle finalità, alla normativa vigente. Focus importanti sui modelli matematici che stimano gli effetti sull’ambente per la sua massima tutela.

CREDITI FORMATIVI

Agronomo e Forestale

Geologo

Geometra

Ingegnere

Perito Agrario

Professione sanitaria - ECM

 119,00 IVA esclusa

ONLINE 6 ore

Sei un geometra? Iscriviti da qui

Descrizione

Nel corso si analizzano le finalità della V.I.A. e il procedimento amministrativo che porta a una valutazione di compatibilità ambientale di un progetto o di un piano.

Viene analizzato il quadro normativo vigente a livello europeo, nazionale e regionale che regola la Valutazione di Impatto Ambientale – Aggiornato all’ultima normativa D.lgs. 104/2017 e alle “Norme Tecniche per la redazione degli studi di impatto ambientale” del SNPA pubblicate nel 2020. A seguito delle ultime modifiche normative, nelle lezioni vengono analizzati i principali cambiamenti occorsi e le novità introdotte.

Il corso studia poi gli aspetti fondamentali della procedura amministrativa che porta l’autorità competente a formulare un giudizio di compatibilità ambientale del progetto o del piano in esame, lo “scoping” del progetto e la documentazione da allegare.

Si analizza poi il contenuto dello Studio d’Impatto Ambientale (S.I.A.), il documento principale sulla base del quale l’ente di controllo esprime il suo giudizio di compatibilità.

Infine si analizzano gli strumenti tecnici e i modelli matematici di previsione che permettono, sulla base delle caratteristiche del progetto, di stimare gli effetti sull’ambiente. Questi permettono la valutazione della compatibilità o meno dell’opera in esame rispetto agli obiettivi di tutela dell’ambiente che ci si è proposti.

  • Definizioni e finalità della V.I.A.
  • Il quadro di riferimento normativo
  • Gli elementi importanti di una V.I.A.
    • Lo "Scoping" sul progetto
    • Documentazione che accompagna l'istanza
    • Lo Studio d'Impatto Ambientale (S.I.A.)
      • Il modello CO2MPARE
      • Il monitoraggio
      • La Sintesi non tecnica
    • La nuova V.I.A. Le novità introdotte
  • Contenuti di un S.I.A.
  • Strumenti tecnici e modelli di supporto
  • Modelli di dispersione degli inquinanti
    • Fondamenti metodologici generali
    • Modelli per lo studio dell'inquinamento dei corpi idrici
    • Modelli per lo studio dell'inquinamento atmosferico
  • Modelli per lo studio dell'impatto acustico
    • Teoria generale della propagazione del suono in campo libero (ambienti esterni)
  • Cenni sulle tecniche di analisi dei rischi di incidenti rilevanti

Il corso è rivolto ai tecnici che hanno a che fare con attività progettuali di una certa rilevanza e che devono, a fronte della normativa vigente, presentare la documentazione necessaria.

I cfp sono caricati dal Collegio Territoriale del CNPAPAL dopo aver verificato l’attestato di frequenza presentato dal corsista.

Il corso è accreditato dal Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati e riconosce 6 crediti formativi CNG.

Il corso è accreditato dal Consiglio dell'Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali e riconosce 0.750 crediti formativi CONAF.

Il corso è accreditato dal Consiglio Nazionale dei Geologi e riconosce 6 crediti formativi.

Il corso è accreditato dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri e riconosce 6 crediti formativi CNI.

Il corso è accreditato dall'Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali e riconosce 6 crediti ECM.

0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al Catalogo