Corso Valutazione delle vibrazioni trasmesse al sistema mano-braccio (Aggiornamento per RSPP/ASPP)

 55 IVA esclusa

CREDITI FORMATIVI

4 CFP CNPA

Descrizione

Corso e-learning aggiornamento di 4 ore RSPP e ASPP art.32 d.lgs. 81/2008: la valutazione del rischio vibrazioni mano-braccio attraverso la metodologia di valutazione analatica

Attività autorizzata dalla Regione Emilia-Romagna con riferimento all’atto di approvazione Num. 3646 del 02/03/2021 BOLOGNA.

L'obbligo dell'aggiornamento per RSPP e ASPP si inquadra a pieno titolo nella dimensione della life long learning cioè della formazione continua nell'arco della vita lavorativa.
In relazione ai compiti di RSPP e ASPP, l'aggiornamento non deve essere di carattere generale o mera riproduzione di argomenti e contenuti già proposti nei corsi base ma deve trattare evoluzioni, innovazioni, applicazioni pratiche e approfondimenti collegate al contesto produttivo e ai rischi specifici del settore.

L'aggiornamento verterà sulle seguenti tematiche:

  • aspetti giuridico-normativi e tecnico-organizzativi;
  • fonti di rischio specifiche dell'attività lavorativa o del settore produttivo dove viene esercitato il ruolo compresi quelli riguardanti gruppi di lavoratori esposti a rischi particolari;
  • tecniche di comunicazione, volte all'informazione e formazione dei lavoratori in tema di promozione della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.
  • Cenni di meccanica delle vibrazioni
  • Vibrazioni e D.Lgs. 81/08
  • Vibrazioni mano-braccio
  • Linee Guida INAIL
  • Valori dichiarati dal produttore
  • Banca dati
  • Documento di Valutazione dei Rischi
  • Misure di prevenzione e protezione

Il corso è rivolto a Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP), Addetti del Servizio di Prevenzione e Protezione (ASPP), Consulenti e Formatori in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

4 ore

Il corso è valido come Aggiornamento RSPP e ASPP.

Il corso prevede il riconoscimento di 4 crediti formativi previsti dal regolamento CNPAPAL. I cfp saranno inseriti dalla segreteria del Collegio Territoriale di appartenenza dopo aver inoltrato l’attestato.