Corso Riqualificazione energetica degli edifici esistenti

 199 IVA esclusa

CREDITI FORMATIVI

17 CFP CNPI 14 CFP CNI 28 CFP CNG 14 CFP CNAPPC

Descrizione

Il concetto che sta alla base di questo corso online è che la riqualificazione energetica degli edifici esistenti deve partire dal concetto dell’involucro: più è efficiente l’involucro, minori saranno gli impianti e di conseguenza i costi derivanti da questi. Il patrimonio edilizio italiano è ad oggi la più grande tra le sfide che possono porsi dinnanzi ai tecnici. Ad oggi esiste una vera è propria giungla di incentivi che fanno sempre più riferimento ad una parte burocratica dell’attività del professionista ma che ne dimenticano la reale finalità.

Il corso Riqualificazione energetica degli edifici esistenti partirà dal concetto di sostenibilità e dal motivo che deve spingere realmente il risanamento energetico degli edifici, con concetti generali, materiali e pose.

In seconda battuta il corso online affronterà la tipologia dei sistemi costruttivi, sistemi di parete e materiali isolanti poiché è necessario conoscere i materiali, le loro caratteristiche e costi per poi riuscire ad applicarli al meglio.

Nella terza sezione del corso l’architetto De Martin affronterà i sistemi di parete: l'isolazione interna e il cappotto esterno; in questa sezione saranno analizzate le caratteristiche delle isolazioni interne e dei sistemi a cappotto esterni in ottica di riqualificazione degli edifici con la relativa messa in opera ed errori di posa.

Focus fondamentale del corso Riqualificazione energetica degli edifici esistenti è l’analisi dei ponti termici e la soluzione dei nodi fondamentali: parete solaio, sbalzi, tetto, isolamento del tetto e ultimo solaio. L’analisi degli elementi quali finestre, davanzali, serramenti e cassonetto, sarà il cuore del penultimo modulo.

Parte finale del corso sarà l’analisi di esempi riqualificazioni energetiche di edifici esistenti con focus su materiali, pose, tempi, costi e miglioramento delle performance. Con un risanamento dell’involucro ottimizzato la parte relativa all’impiantistica passa in secondo piano, pertanto sono unicamente accennate la VMC o le pompe di calore, i cui elementi, caratteristiche e dimensionamenti si rimandano a corsi specifici.

Il professionista imparerà che solamente con l’approccio integrato della Riqualificazione Energetica, si può ottenere l’ottimizzazione di un investimento nel tempo; inoltre unicamente con operazioni tra loro coordinate e integrate si può ottenere una drastica riduzione dei consumi energetici.

La riqualificazione energetica degli edifici: concetti generali, materiali e pose:

  • La sostenibilità
  • Perché il risanamento energetico?
  • Come risanare correttamente?
  • Il concetto di risanamento energetico
  • La termografia
  • Come leggere una termofoto
  • Obiettivi del risanamento energetico
  • La giungla degli incentivi…
  • Il 110%?
  • Responsabilità e rischi del tecnico
  • Parametri per la definizione delle proprietà dei materiali
  • Efficienza e comfort abitativo
  • Apporti solari e oscuramento
  • Umidità di risalita

Tipologia dei sistemi costruttivi, sistemi di parete e materiali isolanti:

  • Materiali isolanti
  • Materiali isolanti: caratteristiche fondamentali
  • Protezione estiva e classificazione dei materiali isolanti
  • Lana di roccia, Lana di vetro, Silicato di calcio
  • Vetro cellulare, Perilite espansa, Argilla espansa, intonaci termici
  • Fibra di legno e sughero
  • Cellulosa, Canapa, Cotone, Lana di pecora,
  • Gli isolanti sintetici
  • Criteri ambientali minimi dei materiali isolanti…110%
  • EPS, XPS, Poliuretano
  • Materiali super isolanti e altri materiali sintetici
  • I costi, le tipologie di parete
  • Verifiche dei materiali esistenti

Sistemi di parete: l'isolazione interna e il cappotto esterno:

  • Isolazione interna
  • Umidità di risalita e tipologie di intervento
  • Isolazione interna e fibra di legno
  • Il sistema cappotto esterno: dispersione e stratificazione
  • Prima regola: continuità dell'isolante
  • Cortexa e il cappotto termico come sistema
  • Provvedimenti per supporti con intonaci e pitture minerali
  • Direttive di posa e incollaggio
  • I tasselli, armatura superficiale, rete angolare e giunto di dilatazione
  • Raccordo a finestra, zoccolatura e attacco a terra
  • Raccordo balcone, parete e tetto - Cilindro di montaggio e finiture
  • Errori di posa - Cappotto termico per pareti in legno
  • Parete ventilata e parete ad intercapedine

Ponti termici:

  • Eliminazione dei ponti termici
  • Ponti termici parete solaio
  • Ponti termici sbalzi
  • Tetto, isolamento del tetto e ultimo solaio

Altri elementi:

  • Finestre e posa
  • Serramenti
  • Davanzale
  • Cassonetto

Esempi realizzati:

  • Esempi realizzati di riqualificazioni energetiche di edifici esistenti

Il corso è di particolare interesse per tutte le categorie tecniche toccate dall'argomento del risanamento del patrimonio edilizio italiano, quali: Architetti, Geometri, Ingegneri, Periti Industriali. E' certamente fonte di riflessione anche per tutte le categorie professionali non coinvolte direttamente, poiché ognuno di noi risiede in una abitazione e auspica al miglioramento del comfort unita alla riduzione dei costi.

Il corso ha una durata di 14 ore. E' in modalità FAD asincrono e può essere frequentato 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Il corso è accreditato dal Consiglio Nazionale dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati e riconosce 17 crediti formativi CNPI.

Il corso è accreditato dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri e riconosce 14 crediti formativi CNI.

Il corso è accreditato dal Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati e riconosce 28 crediti formativi CNG.

Il corso è accreditato dal Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori e riconosce 14 crediti formativi CNAPPC.